Italian Grammar Lessons

Un programma meraviglioso alla scoperta delle meraviglie d’Italia.

Alberto Angela ci porta a scoprire i tesori Unesco custoditi in Italia ma non solo.  Ci mostra anche quei posti nascosti che sono altrettanto meravigliosi.

Un programma da non perdere per gli studenti che vogliono praticare l’italiano e scoprire le bellezze della penisola italiana.

Buona visione, Antonio

Clicca qui per scegliere la puntata da vedere 

Clicca qui per vedere la prima puntata

 

Study Italian: get a quote

Learn where the language is spoken: wheretostudyitalian.com

Tags: , , , , , , ,

Molti studenti  usano il pronome “chi” al posto del pronome “che”, questo succede spesso  agli studenti francesi o a quelli che hanno studiato francese. Per questo motivo ho deciso di creare degli esempi e delle semplici attività per memorizzare quando e come usare chi, che e cui.

Level a2+

Per unire due frasi con lo stesso soggetto usiamo > che

Mia sorella abita in Italia + mia sorella arriva domani.

Mia sorella che abita in Italia, arriva domani.

Il giocatore è argentino+ il giocatore ha segnato molti gol.

Il giocatore che ha segnato molti gol, è argentino.

Per unire due frasi con soggetto diverso e la presenza di verbi accompagnati da preposizioni usiamo > preposizione + cui

n.b.ricorda che non usiamo il pronome che con le preposizioni.

Ascolta! È questa la canzone  di cui ti parlavo! (parlare di una canzone, di+ cui)

L’appartamento in cui abito, appartiene ai miei genitori. ( abitare in una casa, in+cui)

Mike è russo+ io abito con Mike

Mike, il ragazzo con cui abito, è russo.

il libro è un giallo+ ti parlavo di un libro francese

Il libro francese di cui ti parlavo è un giallo.

Quando vogliamo dire “la gente che/le persone che”  usiamo > chi

Non sopporto le persone che mangiano mentre parlano- Non sopporto la gente che mangia mentre parla.

Non sopporto chi mangia mentre parla.

In una frase interrogativa, una domanda usiamo >chi

Allora, chi vuole venire con me al cinema?

Study Italian: get a quote

 

Pratica

Completa con che, chi e cui+ preposizioni.

  1.  ……….è il ragazzo che hanno arrestato?
  2. La regione italiana ………. vengono molti italiani a Londra, è la Campania.
  3. La città italiana ……….. si guadagna di più, è Milano.
  4. I bambini ……….. fanno sport ogni settimana, sono più sani.
  5. L’infermiera ……………….ho parlato, è stata molto gentile.
  6. Ho letto il libro ……….. mi hai dato.
  7. Catia non ha guardato il film ………… le ho consigliato.
  8. Il blu è il colore ……….. preferisco.
  9. Non mi fido di ………… non ti guarda negli occhi quando ti parla.
  10. Carlo è uno ………… non guarda negli occhi mentre ti parla.

Continua con

Essere vs Stare> how to use

Passato prossimo o imperfetto?

 

Study Italian: get a quote


Tags: , , , ,

In Italian every noun has a gender and number.

A noun is used for describing a person, an animal, a place or an object. The endings change in the plural with few exceptions.

Italian nouns and adjectives can be masculine and feminine, singular and plural. They change the ending vowel according to their gender (feminine or masculine) and number (singular or plural).

Generally, singular nouns ending in -o are masculine while nouns ending in -a are feminine. In the third group some nouns ending in -e are masculine, some feminine.

maschile

femminile

singolare

cappuccino

panino

treno

vino

bambino

-o

birra

casa

donna

bottiglia

penna

-a

(m)ristorante

(m)spumante

(m)studente

(f)azione

(m)bicchiere

-e

plurale

cappuccini

panini

treni

vini

bambini

-i

birre

case

donne

bottiglie

penne

-e

ristoranti

spumanti

studenti

azioni

bicchieri

-i

Exceptions

All the Italian nouns ending with an accent, don’t change in the plural.

For example we don’t change the endings for caffè, università, tiramisù, città, società…

We also don’t change in the plural nouns that originally are not Italian, foreign words like cinema, pub, film,taxi, computer, bar

Pratica

Trasforma la lista al plurale

stazione, biglietto, cameriere, libro, bambino, amico, medico, piazza, lezione, lettera, cinema, concerto, giornale, intervista, proprietà, istituto, museo, architetto, impiegato, società, paese, fontana

Trasforma la lista al singolare

insalate, università, panini, biglietti, studenti, pizze, musei, bambine, libri, case, birre, lezioni, tiramisù, dolci

Search & Compare Italian Courses

Aggettivi

gruppo 1

gruppo 2

gruppo 3

singolare

alto

piccolo

vuoto

bello

-o

alta

piccola

vuota

bella

-a

veloce

elegante

felice

inglese

-e

plurale

alti

bassi

vuoti

belli

-i

alte

piccole

vuote

belle

-e

veloci

eleganti

felici

inglesi

-i

Usa le parole della lista e completa con gli articoli un, uno, una, un’ e concorda gli aggettivi.

  1. …. ragazzo alt…
  2. ….birra fresc..
  3. … aperitivo italian..
  4. …..macchina veloc…
  5. …. libro lung…
  6. ….cameriere simpatic..
  7. ….piazza elegant..
  8. …giornale interessant…
  9. …proprietà privat…

Continua con…

 Grammar lessons

 Verb to be and verb to have  articoli indeterminativiaggettivi

Examples and activities with the verb fare (to do)

Form and use of Present tense

I numeri italiani> Listen & repeat CLICK HERE 

Learn basic Italian phraseshow to introduce yourself 

Learn Italian with songs

 

Tags: , , , , ,

Scopriamo i tesori della Basilica di San Pietro e della Città del Vaticano.

Un interessantissimo documentario che ci fa scoprire i tesori di Roma come la Cupola di San Pietro, la sublime Pietà di Michelangelo, gli affreschi della Cappella Sistina e una visita notturna agli immensi giardini. Alberto Angela ci porta sulle tracce dell’anziano Michelangelo e del giovane Raffaello, scoprendo anche luoghi normalmente chiusi al pubblico come l’Archivio segreto del Vaticano, la gendarmeria e la caserma delle Guardi Svizzere.

Un documentario da non perdere per gli amanti dell’arte, dell’Italia e della lingua italiana.

Guarda i primi 15 minuti del documentario e rispondi alle domande.

Livello B2+

  1. Quando si apre la Porta Santa?
  2. Quando hanno fatto la  Porta del Filarete?
  3. Di cosa è fatta la Porta del Filarete?
  4. Quando è stato incoronato Carlo Magno?
  5. Quanti imperatori sono stati incoronati nella Basilica?
  6. Quante persone entrano nella Basilica di San Pietro ogni giorno?
  7. Quante persone entrano ogni anno?
  8. Quali sono le chiese più grandi del mondo?
  9. Quando viene aperto il cancello del sepolcro di San Pietro?

 

 

 

Il mistero di Sergio: una divertente storia siciliana da scoprire insieme.

Livello B1.2+

 Ascolta la storia di Valeria e rispondi alle domande

  1. Quando e dove ha trovato il libro
  2. Che cosa dice la dedica
  3. Quando hanno scritto la dedica
  4. Chi è Sergio
  5. Qual è l’indizio
  6. Cosa dicono le persone a cui ha raccontato la storia
  7. Cosa dicono su internet
  8. Se incontrasse Sergio, gli vorrebbe dire…

Ora leggi e completa la storia di Valeria

È un viaggio nel futuro/presente/ passato quello proposto da una lettrice siciliana intenzionata a ritrovare l’autore di una dedica trovata su un libro e datata 1983. Valeria ha comprato il volume su una bancarella/panchina/ bancone al mercato della sua città, Augusta, in Sicilia, L’educazione sentimentale di Flaubert, ed è rimasta colpita dalle parole scritte a penna e datate Natale 1983. “Quella dedica d’amore sulla prima pagina ha scatenato in mi/me/mia e nei miei amici una grande curiosità di sapere come è andata e se finì quella storia d’amore” spiega la lettrice, che ha lanciato la caccia/ pesca/ corsa #cercando Sergio. Gli elementi sono pochi ma da soli bastano per immaginare una storia d’amore in cui ognuno/ nessuno/ qualche riflette le proprie esperienze.

babilonia.it

Completa la seconda parte con i pronomi

 “Mi aveva già stupito trovare una bancarella di libri usati tra la frutta e la verdura – racconta Valeria Paci, insegnante di lettere alla scuola media di Augusta in Sicilia – ma non so perché ho scelto quel libro e …….ho comprato a un euro. Arrivata a casa ………ho aperto e ho letto quelle frasi che ……… hanno colpito moltissimo”. La dedica inizia con la data, Natale ’83, e non c’è il nome a …….. è destinata ma solo “for you”. “Questo libro è un po’ a scatola/ cassa/ casa chiusa, non ………ho letto, ma ……. ne hanno parlato bene. E poi d’ora in poi, volente o nolente, riceverai spesso libri di autori francesi. Impara ad apprezzarli. ……. amo, Sergio“.

Scrivi le tue risposte nei commenti o invia a: antonio.lucicesare@gmail.com

Where to study Italian: Taormina, Sicily

 

 

Tags: , , , , ,

Zucchero è uno dei cantanti italiani più famosi nel mondo.

Guardate quest’intervista fino al minuto 7 a Zucchero nelle vesti di scrittore e rispondete alle domande.

Livello B2+

 

  1. Come si chiama il libro di Zucchero
  2. Qual è il vero nome di Zucchero
  3. Dove viveva la famiglia di Zucchero in Italia
  4. Come si chiama e come descrive lo zio nel libro
  5. Come si chiama e come descrive il prete del paese nel libro
  6. Cosa voleva organizzare Zucchero con i suoi amici in chiesa
  7. Cosa ha imparato a suonare in chiesa

Hai voglia di un viaggio in Italia? Scopri la storia della città italiana più romantica con questo video e pratica l’italiano con un video autentico su Venezia.

Guarda il video due volte fino al minuto 4,35 ascolta la storia di Venezia e rispondi alle domande.

 

Level B1+

  1. Quant’è lunga la laguna di Venezia
  2. Quanti ponti ci sono
  3. Qual è la caratteristica di Piazza San Marco
  4. Cosa ha descritto Napoleone Piazza San Marco
  5. Cosa hanno fatto per primi a Venezia
  6. Quando hanno aperto la prima caffetteria a Venezia

Vocabolario 

Le dritte giuste= i consigli giusti/ dare una dritta= dare un consiglio a un amico

Ti piace studiare con i video? Clicca qui e impara l’italiano con video autentici selezionati dagli insegnanti d’italiano con diverse attività create ad hoc.

e tu, dove vuoi andare in Italia?

Are you planning your next trip to Italy? Write me for a tailor made study trip off the beaten track: click here

 

Tags: , ,

Today it’s all about doubles!

What if, instead of saying “Hi, how are you today? Your hair looks great!”, I say “Hi, how are you today?  Your hat looks great!”. But you weren’t wearing a hat. You would think I’d gone mad!

In Italian this can happen quite easily if you don’t learn to double consonants properly. It’s important to start practising this from your very first lessons so you can master the language and avoid (unintentionally) making your Italian friends laugh next time.

All consonants except h can be doubled. Doubled consonants are pronounced much more forcefully than single consonants. With double f, l, m, n, r, s, and v the sound is prolonged; with double b, c, d, g, p, and t the stop is stronger than for the single consonant and the vowel is shorter.

Let’s do some activities together and see how a small mispronunciation can lead a conversation to collapse into laughter!

Step 1

Read these  6 examples:

casa/ cassa

pala/ palla

capello/ cappello

dita/ ditta

tufo/ tuffo

odio/ oddio

Step 2

Listen and repeat

Recording CLICK HERE

Step 3

Cosa significa?

Match with these images.

1.Come si dice?

2.Come si dice?

 

 

come si dice?

 

4.Come si dice?

 

 

5. Come si dice?

 

 

 

 

 

 

And finally let’s see the meaning..

casa– house/ cassa– trunk, box/ cashier
pala– shovel/ palla– ball
capello– hair/ cappello– hat
dita– fingers/ ditta– company
tufo– rock, tuff/ tuffo– dive
odio– hate/ oddio– Oh God!

Where to study Italian

Completa con i verbi uscire, conoscere e preferire.  Attenzione alla pronuncia.

  1. Rebecca …………. con le sue amiche tedesche.
  2. Anche Chiara e Giorgia ……………….con amici tedeschi.
  3. Paola ………………..bene Firenze.
  4. Voi ………………….il pesce o la carne?
  5. Tu ………………………..prendere l’ascensore o scendere a piedi?

 

Completa con le parole della lista: pala, cappello, cassa, odio, ditta. Attenzione alla pronuncia.

  1. Quando vado al mare in Sicilia, porto sempre il …………………., fa troppo caldo.
  2. Per il caffè, puoi pagare alla…………………., grazie.
  3. Avete una …………………? Vogliamo piantare un albero in giardino.
  4. Che lavoro fai? Dove si trova la tua ………………………….?
  5. Mi dispiace ma io …………………………….i film musicali, sono noiosi.

Pronounce Italian right!Come si pronuncia?

 

Tags: , ,

Guarda il video e rispondi alle domande

 

Livello B1+

Ascoltate la storia di Michelangelo dalla storica dell’arte Cristina dal minuto 2.35 e rispondete alle domande

  1. Quando è nato e quando è morto Michelangelo
  2. In quali arti si è specializzato
  3. A quanti anni ha cominciato a lavorare in bottega
  4. Qual è stata la reazione del padre
  5. Chi ha invitato Michelangelo a frequentare la famiglia Medici
  6. Dove si trova oggi la scultura “La Madonna della Scala”
  7. Quando è morta la madre di Michelangelo

Completa la descrizione con l’imperfetto

La Cappella Sistina, è senza dubbio uno dei uno dei più grandi tesori d’arte di tutti i tempi, uno dei capolavori più celebrati al mondo.

L’artefice di tanta fama e bellezza è il genio indiscusso di Michelangelo e la cosa più straordinaria è che ha realizzato quell’immenso miracolo artistico completamente da solo! Normalmente nella realizzazione di grandi opere gli artisti dell’epoca (lavorare)……………………… infatti con la collaborazione dei loro aiutanti. Il maestro (realizzare)………………………… personalmente solo alcune parti dell’opera mentre (essere)…………………………… gli apprendisti a completarla dei dettagli minori. Per la Cappella Sistina,  incredibilmente, tanta bellezza è opera di un solo essere umano.

La Sistina prende il nome da Papa Sisto IV della Rovere, che ha voluto crearla. Sembra difficile da credere ma è nata quasi per caso come una semplice cappella di palazzo.

Michelangelo (passare)…………………………… le giornate da solo e (vivere)………………….. come un povero nonostante le ricchezze che (avere)…………………………… (essere) ……………………….. superbo con gli altri, sempre scontento di sé, ossessionato dalla morte. Tutti lo (descrivere)……………………………….. come un “genio, ispirato, quasi estraneo e ostile al mondo”.

 

Adattato da: http://www.italyguides.it/it/lazio/roma/stato-vaticano-santa-sede/musei-vaticani/cappella-sistina

 

Clicca qui e ripeti:

Revise the grammar:  Passato Prossimo and Imperfetto

Do you love Italian music? Fill the gaps with Passato Prossimo or listen to the song  and practice  Imperfetto

Pratica l’imperfetto con una canzone italiana: Quattro amici al bar di Gino Paoli

 

Differenza fra imperfetto e passato prossimo

 

Tags: , , , ,

Have you found your dream house in Italy?  Learn the right vocabulary before buying, take time to learn and practice the right Italian words. Start with a video and answer the questions and then open the Prezi presentation to learn more vocabulary and finish with an interactive crossword. Write your answers in the comment or drop an email to info@santannainstitute.com

Saluti da Sorrento, 

 Antonio & The staff @ Sorrento Lingue

Guarda l’intervista a Valentina dal minuto 1,10 al minuto 2,51 e rispondi alle domande.

 

 

a.Dopo il video: completa la descrizione.

Livello A2+

Cerco casa

Valentina ha_________________anni, è di ________________ .  Si è laureata prima in ingegneria ambientale e poi ha deciso di laurearsi in __________________. Durante l’università ha condiviso l’appartamento con sua__________________ per ______________anni ma ora cerca una casa con _____________________e un terrazzo per coltivare la passione della ________________e del disegno.

b. Apri la presentazione e pratica il vocabolario della casa

Vocabulary to learn before buying a property in Italy:

Agente immobiliare= Estate agent 

Agenzia immobiliare= Estate agency

Mutuo= Mortgage

Rata del mutuo= Mortgage instalment/repayment

Notaio= Notary

Firmare= Sign (verb)

Con atto a rogito del notaio= By (a) deed recorded with notary…

 

c. Cruciverba: clicca qui e pratica il vocabolario della casa con un cruciverba

10x10-sorrento

Learn Italian in Sorrento

 

Tags: , , , ,

Page 1 of 612345...Last »