Una domanda frequente degli studenti d’italiano è quando usare il verbo “essere” e quando usare il verbo “stare” . I due verbi sono verbi fondamentali della lingua italiana e sono molto utili per chi comincia a studiare italiano.

Questi verbi sono molto usati nella conversazione, per esempio nella domanda “Come stai?” la risposta, naturalmente è “Sto bene” o ” Sto male”. Non usiamo mai il verbo “essere” ma perché?

Cominciamo con un piccolo esercizio, metti in ordine il verbo “stare” .

state/ stiamo/ sto/ stai/ sta/ stanno

io…

Il verbo stare si usa quando:

descrivo un comportamento, uno stato d’animo> sto attento, stai zitto, stiamo in ansia…

descrivo la posizione dove normalmente si trova un oggetto o persona> i pantaloni stanno nell’armadio, a quest’ora Carlo sta in ufficio…

per formare la forma progressiva> Paola sta mangiando con i figli

per descrivere un futuro immediato> stiamo per prendere il treno

per descrivere una condiziona fisica o psicologica> Come stai? Sto bene

Ora parliamo del verbo “essere”, metti in ordine il verbo essere:

sei/ siamo/ sono/ è/ siete/ sono

io…

Il verbo essere si usa quando:

descrivo stati d’animo> sono felice, triste, stanco, arrabbiato, allegro, contento, depresso…

descrivo condizioni fisiche> sono stanco, ubriaco..

descrivo la posizione dove si trova un oggetto o persona ora, in questo momento non normalmente> La spesa è in soggiorno, Carlo è al cinema con Paola, Siamo al museo di scienze naturali

Continua con:

Verbo essere o verbo avere? 

Ora prova con questo quiz

 

 

 

 

 

Tags: , , , , , , , ,

1 Comment

  1. Adriana

    Me gusto mucho la explicación !
    Gracias

Add your comment